• Document: Il regime fiscale delle fusioni nello spazio giuridico europeo
  • Size: 738.25 KB
  • Uploaded: 2019-02-13 10:23:27
  • Status: Successfully converted


Some snippets from your converted document:

Il regime fiscale delle fusioni nello spazio giuridico europeo Sommario ITRODUZIOE ......................................................................................................................3 1. L’EVOLUZIO E DELL’ORDI AME TO EUROPEO I MATERIA FISCALE.5 1.1. L’imposizione indiretta: uno strumento per eliminare gli ostacoli agli scambi europei.....................................................................................................................................8 1.2. Il ravvicinamento dell’imposizione diretta come garante dei principi europei della libera circolazione ................................................................................................................10 1.3. Le riorganizzazioni societarie transfrontaliere: considerazioni sulla disciplina societaria e sulla la disciplina fiscale ...................................................................................12 2. OPERAZIO I STRAORDI ARIE ED EMERSIO E DELLA MATERIA IMPO IBILE: LE OPERAZIO I SUI SOGGETTI COME OPERAZIO I ATURALME TE “ EUTRALI” ......................................................................................17 3. TRATTAME TO FISCALE DELLA FUSIO E TRA SFRO TALIERA ...........21 3.1. Ambito di applicazione della Direttiva 90/434/CEE e le successive Direttiva 2005/19/CE e Direttiva 2009/133/CE .................................................................................21 3.1.1. Presupposti soggettivi e territoriali ....................................................................21 3.1.2. Forme di fusione previste a livello europeo .......................................................24 3.1.3. Fiscalità dei soci .................................................................................................26 3.2. Fusione con società incorporata residente nel territorio dello Stato e incorporante residente in un altro Stato Membro – riorganizzazione “in uscita” .........28 3.2.1. Le riorganizzazioni transfrontaliere e la rilevanza del concetto di stabile organizzazione ...................................................................................................................30 3.2.2. Il principio di neutralità ..........................................................................................33 3.2.3. Riporto delle perdite ...........................................................................................34 3.2.4. Riserve in sospensione d’imposta .......................................................................38 3.2.5. Effetti della retrodatazione fiscale della fusione transfrontaliera “in uscita” ..40 3.2.6. Tassazione del successivo trasferimento all’estero della stabile organizzazione 42 3.2.7. Ipotesi in cui la società incorporata italiana abbia una stabile organizzazione in un altro Stato .....................................................................................................................43 3.2.8. La necessità di coordinamento degli Stati Membri sulla tassazione in uscita ...46 3.3. Fusione tra società incorporante residente nel territorio dello Stato e incorporata in un altro Stato Membro - “riorganizzazione in entrata” ........................ 49 3.3.1. Valorizzazione dei beni ricevuti dall’incorporante italiana .............................. 50 3.3.2. La valorizzazione dei beni ricevuti dall’incorporante italiana e la facoltà di optare per l’applicazione dell’imposta “sostitutiva” sui maggiori valori ....................... 54 3.3.3. Il principio di neutralità ..................................................................................... 57 3.4. Fusione per incorporazione tra società residenti in Stati Membri diversi dall’Italia ma con stabile organizzazione nel territorio dello Stato – cosiddetta fusione “estero su estero” ................................................................................................................ 61 3.4.1. La disciplina delle perdite e la disciplina delle riserve in sospensione d’imposta 62 3.4.2. Beni che confluiscono nel patrimonio della società non residente “ricevente” per il tramite della stabile organizzazione........................................................................ 63 3.5. La disciplina delle entità “trasparenti” introdotta dalla Direttiva 2009/133/CE 64 4. LA DISCIPLI A A TI-ELUSIVA PREVISTA DALLA DIRETTIVA 90/434/CEE 69 4.1. Corte di Giustizia: il caso “Leur – Bloem” .................................................................. 71 4.2. Il successivo orientamento della Corte di Giustizia ...................................................... 72 4.3. 2ozione di fattispecie antielusiva transnazionale e applicabilità dell’art. 37 bis D.P.R. n. 600 del 29 settembre 1973 ..........

Recently converted files (publicly available):