• Document: PERIZIA TECNICA ESTIMATIVA
  • Size: 823.44 KB
  • Uploaded: 2019-01-12 17:48:44
  • Status: Successfully converted


Some snippets from your converted document:

architetto FRANCESCO PICCIRILLO Via G. Cucci, 83 84014 – Nocera Inf. (SA) ------------------------------------ Ordine degli architetti di Napoli matr. 8945 PERIZIA TECNICA ESTIMATIVA OGGETTO : Stima di beni immobili siti nel comune di Sarno (SA) alla via Lavorate Centro n°102 identificati nel NCEU di Sarno al Foglio 36 Part. 47 sub 4 attraverso la comparazione di :  Valore di mercato (stima sintetica)  Valore di mercato (stima analitica) RIF. FALLIMENTO N°40/2014 – Il tecnico Arch Piccirillo Francesco architetto FRANCESCO PICCIRILLO Via G. Cucci, 83 84014 – Nocera Inf. (SA) ------------------------------------ Ordine degli architetti di Napoli matr. 8945 STIMA DI VALORE IMMOBILE PROPRIETA’ PREMESSA Il sottoscritto architetto FRANCESCO PICCIRILLO con studio in Nocera Inferiore (SA) via G. Cucci al n°83, avendo ricevuto l’incarico di determinare il più probabile valore di mercato dell’appartamento situato nel comune di SARNO (SA) in via LAVORATE CENTRO N°102 Piano terra di proprietà di si recava sul posto per esperire le indagini di rito e raccogliere il maggior numero di informazioni possibili. A) OGGETTO DELLA STIMA L'immobile oggetto della presente stima, indicato nel frontespizio della presente relazione e più in dettaglio descritto nei successivi paragrafi, è stato valutato mediante l'ausilio di un elaboratore elettronico. Nel calcolo si è riguardato il solo valore venale in quanto è il più aderente ad una libera contrattazione di mercato, in accordo con lo scopo della perizia, escludendo per questo eventuali altri valori (che pure esistono, per fini diversi, nella valutazione di un immobile) quali i seguenti: 1) Valori di costo 2) Valori di trasformazione 3) Valori complementari 4) Valori affettivi architetto FRANCESCO PICCIRILLO Via G. Cucci, 83 84014 – Nocera Inf. (SA) ------------------------------------ Ordine degli architetti di Napoli matr. 8945 B) ORDINARIETA' E PREVISIONE Si è tenuto conto di quelle circostanze più frequentemente riscontrabili nel settore produttivo secondo le teorie dell'ordinarietà. Pertanto ci si è riferito sempre ad un comportamento normale, 'ordinario', da parte di un eventuale qualsiasi acquirente, con esclusione di casi estremi, sia in negativo che in positivo (considerando i quali si sarebbe potuto avere un valore falsato dell'immobile e poco significativo per mercato della zona). Allo stesso modo si è giudicato il comportamento dell'ipotetico prossimo venditore. Non si è espresso un parere di convenienza economica, ma una stima di validità generale. Anche per quanto riguarda la previsione ci si è riferito a usi e costumi tipici degli operatori economici del luogo considerando l’ordinaria appetibilità dell'immobile e senza soppesare l'evento eccezionale o, in ogni caso, impossibile a prevedersi. C) CRITERIO DI STIMA Il criterio di stima usato risulta in parte 'diretto' ed in parte 'indiretto'. Esso ottiene un risultato immediato (diretto) quando moltiplica il valore elementare del prezzo a metro quadrato ricavato direttamente dal mercato della zona, per la superficie lorda ragguagliata dell'immobile. Ma usa anche l'analisi di diversi fattori che concorrono a formare la valutazione dell'immobile in termini di raffronto con i migliori simili edifici della stessa area di merce. Pertanto il calcolo della stima viene eseguito non semplicemente considerando la superficie ed il prezzo a metro q

Recently converted files (publicly available):